Rcs/ Avviate ulteriori azioni contenimento costi per 70 mln

Previste sia in Italia che in Spagna
Milano, 16 mar. (TMNews) – Il gruppo Rcs ha avviato ulteriori iniziative di contenimento dei costi in Italia e Spagna per 70 milioni di euro. Lo ha annunciato in occasione della diffusione dei risultati del 2011, sottolineando che il target iniziale di 200 milioni previsto dal piano di interventi varato nel 2009, “è stato ampiamente superato” ed ha raggiunto, a fine 2011, benefici complessivi per circa 255 milioni”.
Il gruppo, si legge nel comunicato diffuso sui conti, “in relazione al permanere delle incertezze di mercato, ha avviato, sia in Italia che in Spagna, ulteriori azioni di efficienza che genereranno benefici per complessivi 70 milioni rispetto al 2011 (100 milioni rispetto alle ipotesi sottese al piano triennale 2011-2013), riservandosi ulteriori necessari interventi, sia di revisione del modello di business sia organizzativi”. In particolare, è stato specificato nelle slides diffuse per la conference call sui risultati 2011, le nuove iniziative di contenimento dei costi avviate riguardano per 38 milioni di euro l’Italia (17 mln da costi del lavoro e altri, 13 mln da costi di produzione e 8 mln da ‘procurement’) e per 32 milioni la Spagna (25 mln da costi di produzione e 7 mln da costi del lavoro e altri).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari