Rai: Orfini, per decreto un manager sopra le parti (Mess)

ROMA (MF-DJ)–“La nostra proposta guadagna consensi di giorno in giorno. Siamo pazienti, e fiduciosi”.
E’ quanto dichiarato in un’intervista al Messaggero dal responsabile cultura e informazione del Pd, Matteo Orfini, che, sul caso Rai, si mostra ottimista. “Le parole di Fini e Casini sono importanti e vanno nella direzione giusta. Anche il Pdl, prima op poi, comprendera’ che il tempo della lottizzazione e’ finito”.
Secondo Orfini la Rai dovrebbe essere guidata da “una personalita’ sopra le parti, con un forte profilo manageriale e grandi competenze industriali. Appena scade il l’attuale Consiglio – spiega – si nomina il commissario con un decreto legge del governo o con la corsia preferenziale di un ddl sulla Rai da presentare in commissione di Vigilanza, ove si raggiungesse con un accordo preventivo tra le forze politiche che sostengono il governo”, conclude Orfini.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi