TLC: GENNA (EX ECTA), EMENDAMENTO AMPLIA POTERI AGCOM

(AGI) – Roma, 16 mar. – L’emendamento telecomunicazioni del dl semplificazioni non limita i poteri di Agcom ma li amplia: e’ l’opione dell’ex presidente di Ecta, Innocenzo Genna. “Se la Commissione Europea avesse avuto seri dubbi sulla legittimita’ della norma ha dichiarato Genna – si sarebbe pronunciata in maniera piu’ esplicita. Al contrario – precisa l’esperto di tlc – l’atteggiamento prudente, nonostante l’allarmismo mediatico di Berec e la lobby incessante di Etno, ci fa capire che la Commissione non vede i presupposti per una procedura di infrazione, ma chiede comunque dettagli per verificare compiutamente la fattispecie. Di piu’, la Commissione fa capire di essere d’accordo con il principio della disaggregazione e propone che Agcom sia facilitata ad imporre questa misura, qualora non abbia tale potere. In sostanza, l’emendamento telecomunicazioni, invece che limitare i poteri di Agcom, li amplia”.   Stamani la Commissione Ue – in una lettera firmata dal commissario Kroes – ha escluso, in sostanza, qualsiasi tipo di preoccupazione riguardo alla compatibilita’ con la legge europea di una norma che faciliti l’Agcom a obbligare l’operatore dominante a pubblicare offerte sufficientemente disaggregate che evitino ai concorrenti di dover acquistare servizi non necessari al servizio richiesto. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci