USA: ARRESTATO CREATORE VIDEO ‘KONY’, SI MASTURBAVA IN PUBBLICO

(AGI) – San Diego (Ca., Usa), 17 mar. – E’ stato arrestato per essersi masturbato in pubblico Jason Russell, l’autore di ‘Kony 2012’, il video che chiede l’arresto del guerrigliero ugandese, Joseph Kony, e che ha avuto una diffusione ‘virale’ su Internet (oltre 100 milioni di utenti su YouTube da quando e’ stato immesso sulla rete, il 5 marzo). Il giovane cineasta 33enne e’ stato arrestato giovedi’ perche’ ‘pizzicato’ a correre completamente nudo a San Diego, vicino la spiaggia a Pacific Beach. Un filmato su Tmz, lo ritrae mentre batte con i pugni a terra maniacalmente e completamente nudo. Il co-fondatore dell’organizzazione ‘Invisible Children’, “vandalizzava auto e si masturbava, probabilmente sotto l’effetto di qualcosa”, ha detto un portavoce della polizia. Il giovane e’ stato ricoverato in un ospedale per essere sottoposto a test di salute mentale. Il Ceo di Invisible Children, Ben Kessey, ha diffuso un comunicato sulla pagina web della ong, per dire che Russell e’ stato ricoverato perche’ sofferente di “esaurimento, disidratazione e malnutrizione”. “Le ultime due settimane hanno comportato un grosso peso emotivo per tutti noi, e in special modo per Jason, e questo peso si e’ manifestato in uno sfortunato incidente. La passione di Jason e il suo lavoro hanno fatto tanto per aiutare cosi’ tante persone, e siamo devastati nel vederlo affrontare questo problema di salute personale”. Russell e’ stato uno degli autori della fortunatissima campagna a favore dell’arresto di Joseph Kony, l’uomo piu’ ricercato in Uganda e leader dell’Esercito di Resistenza del Signore, accusato di assassini e stupri di massa e anche del sequestro e della riduzione in schiavitu’ di migliaia di bambini trasformati in bambini-soldato e oggetti sessuali.(AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti