CINEMA:NEAPOLIS-GIFFONI FILM FEST,CONCERTO E MASTERCLASS CON PATTI SMITH

ROMA (ITALPRESS) – Neapolis, il Festival Rock piu’ importante del Sud Italia e il Giffoni Film Festival leader mondiale delle manifestazioni di cinema dedicate ai giovani, per la prima volta insieme.
E’ stata siglata, infatti, una collaborazione triennale tra i due eventi, una fusione che dara’ vita a una nuova e originale impostazione che rivoluzionera’ il concetto di Festival.
La 42esima edizione del GFF (14-24 luglio) e la 16esima edizione di Neapolis si svolgeranno a Giffoni Valle Piana per percorrere insieme un’esperienza globale e totalizzante, che “dialoghera’” con ragazzi, intercettando le esigenze della famiglia e di un’intera area (quella dei Picentini) in cui Giffoni Valle Piana e’ l’epicentro del fenomeno.
Il primo headliner del Neapolis Festival a Giffoni, il 19 luglio, sara’ la sacerdotessa del rock Patti Smith, che per la prima volta durante un suo tour non solo si esibira’ in un concerto ma si “fermera’” a raccontare se stessa a 360°: sulla fotografia, sulla creativita’, sulla scrittura, sulla scena della musica indipendente con i giovani di Giffoni Masterclass.
Dopo Ligabue e Jovanotti, Giffoni Masterclass, la sezione speciale del festival che propone incontri con grandi personaggi dello spettacolo e della musica, offrira’ ai giovani partecipanti (una “classe scelta” di ex-giurati del festival ed aspiranti attori, registi, scrittori tra i 18 e i 23 anni) la possibilita’ di ascoltare e dialogare con un’icona della musica rock internazionale.
E’ indetto un concorso destinazione neapolis 2012, in collaborazione con Freakout magazine, a cui possono partecipare singoli artisti e band italiane e straniere.
Il contest ha come obiettivo quello di selezionare 4 band (o artisti solisti) da inserire nel programma del Neapolis Festival 2012. Le iscrizioni sono aperte dal 28 marzo al 9 aprile 2012, tutte le info dal 21 marzo su www.neapolis.it.
(ITALPRESS).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo