Comunicazione

19 marzo 2012 | 14:40

Apple: intende avviare programma cedole e buyback azioni

MILANO (MF-DJ)–Apple paghera’ il dividendo agli azionisti e riacquistera’ fino a 10 mld usd in azioni.
La societa’ ieri ha annunciato che alle 9 di mattina di oggi avrebbe tenuto una conference call per rivelare il proprio piano sulla liquidita’ dopo le crescenti richieste degli azionisti per ottenerne una parte.
La decisione di pagare il dividendo segna un cambiamento significativo per la societa’ che ha sempre sostenuto di trattenere la propria liquidita’ per garantire le forniture di componenti dei propri gadget. Il payout costera’ alla societa’ circa 9,88 mld usd l’anno e implichera’ un rendimento dell’1,81%, al di sotto di quello dei concorrenti come Microsoft e Intel Corp per i quali si attesta al 2,45% e al 3,03%. Il board di Apple ha inoltre approvato un riacquisto di azioni per 10 mld usd, a partire dal 30 settembre, inizio dell’anno fiscale 2013. Il riacquisto di azioni dovrebbe svolgersi nell’arco di 3 anni.
Con i dividendi, i riacquisti di azioni e la liquidita’ utilizzata per risolvere le questioni sulla Rsu, prevediamo di utilizzare circa 45 mld usd di cash interno nei primi 3 anni del nostro programma, ha commentato il Cfo Peter Oppenheimer.
A fine dicembre, la liquidita’ di Apple, gli equivalenti di cassa e i titoli commerciabili, raggiungevano circa i 97,6 mld usd, oltre i 59,7 mld usd in cash che Apple aveva nel proprio bilancio l’anno precedente. Il 13 gennaio la societa’ deteneva 932,4 mln di azioni in essere.
Prima del report gli analisti di Sterne Agee prevedevano un rendimento del dividendo del 2%-2,5% stimando che la societa’ avrebbe generato 75-80 mld usd in free cash nei prossimi 4 trimestri. Il titolo di Apple ha interrotto le contrattazioni nel premercato perdendo al riavvio lo 0,6%.