Andrea Scrosati, executive vice president cinema, entertainment & third party channels di Sky Italia

Il 16 marzo 2012 Sky Italia ha annunciato una serie di modifiche organizzative con effetto immediato che nascono con l’obiettivo di continuare a migliorare la propria offerta di programmi e servizi in un’ottica di costante sviluppo e di un’attenzione sempre maggiore ai propri clienti, attuali e futuri. Nasce la direzione cinema, entertainment & third party channels, guidata da Andrea Scrosati, executive vice president cinema, entertainment & third party channels, che ha la responsabilità  sui canali e l’offerta cinema, sui canali di intrattenimento, sui canali 3d, sulle attività  nel digitale terrestre, sulle produzioni originali di Sky, sulle attività  di realizzazione dei promo di Sky. Inoltre ha la responsabilità  sui rapporti e la gestione dei canali terzi presenti sulla piattaforma e sulle attività  di pay per view, settore che continuerà  ad essere gestito da Paolo Agostinelli che viene promosso vice president third party & ppv a riporto di Andrea Scrosati. Scrosati è nato a Roma e ha studiato tra l’Italia e gli Stati Uniti. Lavora nel campo della comunicazione e del marketing dal 1991. Dopo essere stato il portavoce di un gruppo Parlamentare, è stato direttore marketing per una delle principali società  di produzione televisiva italiana. Nel 1997 ha fondato la sua agenzia di comunicazione che si è velocemente affermata tra le prime del mercato per fatturato e clienti, affiancando come consulente strategico alcune tra le principali aziende italiane e internazionali, leader politici, istituzioni italiane ed estere. A giugno 2007 è entrato a far parte di Sky Italia con la carica di vice president corporate e market communications e, nel giugno 2010, è stato promosso vice president programming e promotions, con la responsabilità  dei dipartimenti di cinema e intrattenimento, della Promo & Promotion, delle attività  di comunicazione corporate, di prodotto e degli eventi sul territorio, del magazine abbonati e del sito web Skt.it, e del dipartimento che analizza gli ascolti della pay tv. Riporta al ceo Andrea Zappia. E’ stata poi creata la direzione communication & public affairs, che incorpora le attività  della direzione public affairs guidata da Riccardo Pugnalin, della direzione relazioni esterne affidata a Carlo Rossanigo, di publicity & magazine affidate a Flavio Natalia e la comunicazione interna coordinata da Marzia Kronauer. Questa struttura riporterà  ad interim all’amministratore delegato.
All’amministratore delegato continueranno anche a riportare direttamente il cfo Domenico Labianca, l’executive vice president sport channels Jacques Raynaud, l’executive vice president risorse umane, organizzazione & fm Ilaria Dalla Riva, il direttore di Sky tg24   Sarah Varetto e il general counsel Luca Sanfilippo.
Sono promossi a diretto riporto del ceo l’executive vice president marketing&sales Nicola Brandolese, l’executive vice president operations Pietro Maranzana e il cto Umberto Angelucci.
La responsabilità  della direzione vendite viene affidata alla guida di Remo Tebaldi, che riporterà  a Nicola Brandolese; quella della direzione service&delivery a Lucio Golinelli, che riporterà  Pietro Maranzana; quella della direzione crm a Nicola Saraceno, sempre a riporto di Pietro Maranzana.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Maddalena Marino, head of ad operation di Adglow

Carolina Moreno, vice president of sales di Liferay

Pamela Kaufman, presidente di Viacom/Nickelodeon Global Consumer Products