GIOCHI: CODACONS A BALDUZZI, LIMITARE SPOT E I NUOVI LOCALI

(AGI) – Roma, 19 mar. – “Di fronte agli allarmanti dati sulle dipendenze da gioco, il ministro della Salute Balduzzi deve passare dalle parole ai fatti”. Lo afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi, commentando le dichiarazioni del Ministro. “Il fenomeno delle ludopatie e’ una vera e propria emergenza sociale – spiega Rienzi – Occorre tutelare i cittadini ponendo un limite agli spot e al proliferare di locali e sale adibite al gioco, che stanno sorgendo come funghi in tutta Italia”. In particolare il Codacons chiede non solo di limitare le pubblicita’ nel settore, ma di accompagnarle con l’indicazione delle probabilita’ di vincita per ogni singolo gioco, probabilita’ che devono essere affisse in modo ben visibile anche all’interno delle ricevitorie. “Il Ministro Balduzzi deve impegnarsi anche per sbloccare il decreto sulle ludopatie, fermato dal Ministero dell’Economia, indispensabile per limitare il fenomeno delle dipendenze da gioco in Italia e salvare migliaia di famiglie dalla rovina economica e sociale. Basti pensare – prosegue Rienzi – che per ogni giorno di ritardo nel varo del decreto, 10 nuove slot machines incrementano la dipendenza da gioco”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi