Metroweb/ F2i: Società  milanese non svilupperà  progetto Ngn

“Di sicuro saranno usati know-how e competenze di Metroweb”
Roma, 20 mar. (TMNews) – Non sarà  Metroweb a sviluppare il progetto Ngn (la rete di nuova generazione) di F2i. Lo precisa F2i (Fondi italiani per le infrastrutture), sottolineando che il progetto nazionale Ngn, presentato di recente alla Camera, sarà  sviluppato da F2i Reti tlc, veicolo posseduto da F2i (87,5%) e Intesa Sanpaolo (12,5%) e che controlla Metroweb. “Di sicuro – afferma il fondo – saranno usati know-how e competenze di Metroweb per la realizzazione del progetto”.
Metroweb, spiega F2i, è la società  che gestisce la fibra ottica nel territorio milanese. I soci sono: F2i Reti tlc al 61,4%, Fastweb all’11,2%, A2A al 25,7%, i manager all’1,7%. Lo statuto prevede la facoltà , in capo esclusivamente a F2i Reti tlc, di poter cedere un massimo del 10% a Telecom Italia o a una “primaria istituzione finanziaria”. La facoltà  di poter cedere quel 10% a Telecom “rifletteva ipotesi in piedi all’epoca, e circoscritta a Metroweb, ossia all’operatore di fibra ottica nel milanese”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi