INCHIESTA TELECOM: INDAGINI, BONUS SU VENDITA SCHEDE

COINVOLTI 66 PUNTI VENDITA TELECOM IN TUTTA ITALIA

(ANSA) – MILANO, 21 MAR – I dipendenti Telecom indagati nell’inchiesta della procura di Milano, appena chiusa, avrebbero ricevuto ‘bonus’ e incentivi aziendali legati al numero di schede vendute. E’ quanto emerge dall’inchiesta coordinata dai pm Francesco Cajani e Massimiliano Carducci. Inoltre, i responsabili dei punti vendita Telecom al centro dell’inchiesta, 66 in tutta Italia, avrebbero venduto le schede sotto banco a prezzi maggiorati. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci