EDITORIA: LIBERAZIONE; COFFERATI, RIFONDAZIONE CI RIPENSI

(ANSA) – ROMA, 21 MAR – “Spero che si arrivi ad un auspicabile ripensamento dell’editore sulla chiusura di Liberazione. Una voce per dare visibilità  alla sinistra e ai suoi valori storici è indispensabile sempre e ancor di più in una fase come quella attuale”. E’ la testimonianza di Sergio Cofferati, europarlamentare Pd ed ex segretario generale della Cgil, in un messaggio ai lavoratori del quotidiano. “Non mi sfuggono certo le difficoltà  relative alle risorse per far vivere un giornale nazionale, ma un cambio di rotta sarebbe apprezzato da molti di noi – scrive Cofferati nel messaggio, diffuso da Liberazione – perché salverebbe il vostro lavoro e un giornale importante. Vi saluto cordialmente e resto in attesa di vostre notizie”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari