Tv: Zaia, solidarieta’ a inviato ‘Striscia’ aggredito a Treviso

(ASCA) – Treviso, 21 mar – ”Voglio esprimere la mia piena solidarieta’ all’amico Stoppa della redazione di Striscia la Notizia per l’aggressione subita ieri, mentre stava lavorando come sempre per difendere il benessere degli animali, che e’ elemento tipico della civilta’ contadina”. Lo dice il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, commentando l’aggressione subita dall’inviato della popolare trasmissione in un allevamento di cavalli alle porte di Treviso. ”Sono rispettoso – prosegue Zaia – delle indagini in corso da parte dei Nas, delle nostre strutture sanitarie veterinarie e della magistratura. Ritengo peraltro che la situazione degli allevamenti del Veneto sia complessivamente eccellente e caratterizzata da allevatori professionali e per bene”. ”Ringrazio tutti coloro che ci aiutano a evidenziare situazioni di grande o piccola violazione – aggiunge Zaia – perche’ qualunque violenza subita dagli animali e’ una violenza che subisce tutta la societa”’. ”All’amico Stoppa ed ai suoi assistenti coinvolti nell’aggressione – conclude Zaia – va il mio augurio di una pronta guarigione, certo di rivederli quanto prima di nuovo all’opera”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi