Rai: Garimberti, resto a fare mio dovere fino all’ultimo

(ASCA) – Roma, 22 mar – ”Il Consiglio non scade il 28, ma conclude il suo mandato quando l’assemblea degli azionionisti approva il bilancio. Dopo di che non va via, deve restare in carica per l’ordinaria amministrazione. Insomma ci sono tappe ben disegnate”. Lo ha spiegato il presidente della Rai, Paolo Garimberti, a margine della presentazione del programma di Rai Educational, ”Istituzioni”, in onda da sabato prossimo su Rai3 e Rai Storia. ”Dopo l’approvazione del bilancio da parte dell’assemblea dei soci – ha aggiunto – tocca alla Commissione di Vigilanza, al governo e al Parlamento. Il Cda e’ un amministratore delegato collegiale e deve restare in carica per l’ordinaria amministrazione, altrimenti verremmo meno ai nostri obblighi di amministratori”. Dunque, ha concluso Garimberti, ”io aspetto, resto a fare il mio dovere fino all’ultimo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi