Telecom: Asati chiede disclosure rapporto Deloitte per sim fantasma

MILANO (MF-DJ)–Asati accende un faro sulla vicenda delle cosiddette sim fantasma di Telecom I., che hanno fatto finire sotto indagine alcuni top manager dell’azienda e distributori.
Lo si apprende da una lettera che l’associazione che riunisce i piccoli azionisti del colosso italiano delle tlc ha inviato ai vertici dell’azienda, ai membri del Cda, al collegio sindacale e, per conoscenza, al pm Alfredo Robledo della Procura di Milano.
Asati, spiega la lettera, monitorera’ la vicenda processuale, manifestando sin d’ora la propria disponibilita’ a fornire ogni piu’ utile elemento a propria conoscenza e, nel contempo, riservandosi ogni piu’ opportuna azione a tutela degli interessi dei propri associati.
In tale contesto, l’associazione ribadisce la necessita’ che venga reso pubblico il cosiddetto rapporto Deloitte, che non puo’ non contenere quelle informazioni relative alla cattiva gestione della societa’ relativamente anche al periodo precedente a quello al quale si riferiscono le recenti notizie di stampa.
Asati si auspica pertanto che nel corso del prossimo CdA del 29/3 venga deliberato di rendere pubblico detto rapporto, integrato con le ultime vicende in corso presso la Procura di Milano, consentendo in tal modo agli azionisti la possibilita’ di intraprendere l’azione di responsabilita’ verso i dirigenti e vertici apicali che si sarebbero colpevoli delle azioni illecite contestate.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci