Mondadori/ Nel nuovo Cda un’altra donna al posto di Veronesi

Oltre al presidente Marina Berlusconi
Milano, 26 mar. (TMNews) – Fininvest, titolare del 53,06% di Mondadori, ha presentato la lista per il rinnovo del Consiglio di amministrazione all’ordine del giorno, con i conti 2011, dell’assemblea convocata per il 19 e 20 aprile (in prima e seconda convocazione).
I membri del board restano quattordici: tutti confermati tranne uno, l’oncologo Umberto Veronesi, al posto del quale viene proposta una donna, Cristina Rossello, avvocato. Si tratta della seconda presenza femminile nel Cda della casa editrice di Segrate oltre al presidente Marina Berlusconi, confermata con Maurizio Costa (ad), Pier Silvio Berlusconi, Carlo Maria Vismara, Pasquale Cannatelli (ad Finivest), Bruno Ermolli, Roberto Poli, Roberto Briglia, Martina Forneron Mondadori, Marco Spadacini, Angelo Renoldi, Carlo Sangalli (presidente Confcommercio), e Mario Resca.
Mondadori, Spadacini, Renoldi, Sangalli, Rossello e Resca hanno i requisiti di indipendenza.
Tutti confermati per il collegio sindacale: i sindaci Ferdinando Superti Furga, Francesco Antonio Giampaolo e Franco Carlo Papa ed i suupplenti Ezio Maria Simonelli e Francesco Vittadini.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi