Cinema

27 marzo 2012 | 10:30

Cinema/ “The Hunger Games” parte col botto, 155 mln al debutto

Per molti sarà  prossimo fenomeno dopo Harry Potter e Twilight
New York, 26 mar. (TMNews) – Dopo Harry Potter e i vampiri di Twilight, il prossimo fenomeno cinematografico sarà  “The Hunger Games”. Tratto dal primo libro (ha lo stesso nome del film) della trilogia firmata da Suzanne Collins e ambientata in un’America post-apocalittica dove ragazzini sono costretti a partecipare a riti annuali che vertono su giochi mortali, il film diretto da Gary Ross ha incassato 155 milioni di dollari in Nord America nel weekend di debutto.
Il film negli Stati Uniti ha guadagnato la palma di migliore debutto primaverile (superando il precedente record fissato da “Alice in Wonderland” di Tim Burton a 116,1 milioni di dollari), mentre è il terzo miglior primo weekend di sempre, dietro “Harry Potter e i doni della morte – parte 2″ e “Il cavaliere oscuro”.
Il film, prodotto da Lionsgate, è sostenuto da una campagna di marketing meticolosa, che ne ha fatto un brand pronto a spopolare tra gli adolescenti (sono previsti altri tre film e sono in stampa oltre 24 milioni di copie della trilogia solo negli Stati Uniti, come ha fatto sapere Scholastic, la stessa casa editrice che pubblica la serie Harry Potter).
Il lancio di “The Hunger Games” a fine marzo dimostra che gli studi cinematografici non puntano più tutto sull’estate (negli Stati Uniti la stagione cinematografica più importante) o sulle vacanze invernali: “se il film è intrigante, non è più necessario aspettare determinati periodi per scommettere sui pesi massimi”, ha detto Phil Contrino, direttore di Boxoffice.com. A giocare a favore di “The Hunger Games” è anche il fatto che la serie Harry Potter è finita e a Twilight manca un solo episodio: “il mercato attende avidamente un nuovo franchise a cui aggrapparsi”.