Rai: Di Pietro, affidarla a fondazione composta da societa’ civile

(ASCA) – Roma, 27 mar – ”Il nostro obiettivo e’ togliere la Rai dalle mani dei partiti e affidarla a una fondazione composta da esponenti della societa’ civile e dagli stessi dipendenti dell’azienda pubblica”. Il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, arrivando al convegno ‘Rai: cambiare la musica, cambiare l’orchestra’, annuncia una delle proposte del suo partito per cambiare la governance Rai. ”Il Parlamento – prosegue Di Pietro – deve mettere tra le cose urgenti la riforma della Rai, perche’ senza Rai anche cio’ che fa il governo Monti puo’ sembrare buono”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi