TV: COLLABORAZIONE SKY E NINTENDO PER VIDEO IN 3D

SU CONSOLE PORTATILE SELEZIONE PROGRAMMI IN ONDA SU SKY 3D

(ANSA) – ROMA, 26 MAR – Nintendo, leader nella creazione e nello sviluppo di intrattenimento interattivo, e Sky, la prima pay tv, annunciano una partnership che partirà  il 28 marzo e proseguirà  per un anno: Sky fornirà  ai possessori italiani della console portatile Nintendo 3DS alcune clip video in 3D. Le prime due clip Sky 3D ad arrivare su Nintendo 3DS saranno il documentario in 3D ‘Meerkats – le sentinelle del deserto’ e i momenti più ‘caldi’ della partita di serie A, il derby d’Italia Juventus-Inter. Attraverso l’applicazione Nintendo Video di Nintendo 3DS, gli utenti potranno dunque accedere a una serie di clip dedicate ad alcuni programmi dell’offerta del canale Sky 3D (canale 150 di Sky) primo e unico canale in 3D nel panorama italiano nato in collaborazione con Samsung smart tv 3D. L’applicazione permette di visualizzare contenuti video in 2D e in 3D appositamente selezionati che verranno scaricati automaticamente via SpotPass ogni volta sarà  disponibile una connessione wireless a Internet. La funzionalità  SpotPass consente infatti alla console di collegarsi a hotspot pubblici compatibili e alla connessione wireless di casa, anche quando il sistema di gioco é in modalità  stand-by. Una volta collegato, Nintendo 3DS riceverà  con regolarità  nuovi contenuti e aggiornamenti. “Siamo costantemente impegnati ad offrire ai nostri utenti contenuti sempre nuovi, divertenti ed emozionanti. Per questo siamo lieti di annunciare questa collaborazione con un partner di eccezione come Sky, i cui contenuti sapranno sicuramente coinvolgere e divertire i fruitori di Nintendo 3DS”, ha detto Andrea Persegati, direttore generale di Nintendo Italia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi