EDITORIA: PELUFFO, GRAVI PROBLEMI CONGIUNTURA; LAVOREREMO SU IVA

(AGI) – Roma, 27 mar. – “Ci sono problemi di carattere congiunturale molto gravi, il che riguarda sia i giornali e periodici che i libri, e non conosciamo la piega che questa situazione prendera’ nei prossimi anni”. Lo dice il sottosegretario con delega all’editoria, Paolo Peluffo, durante un’audizione in Commissione Cultura alla Camera. Peluffo ha aggiunto che “si interviene in un sistema in evoluzione estremamente accelerato” e ha sottolineato che “abbiamo un sistema di sostegno pubblico all’editoria che in tutti i Paesi si sta ridefinendo: all’interno del sostegno pubblico si sono creati sistemi nuovi, per esempio che riguardano lo start up dei giornali digitali. Di questo dovremo discutere assieme da qui a giugno”. “Chiedero’ ai colleghi dell’Economia un sostegno alla lettura per l’Iva agevoltata – ha aggiunto – ma c’e’ l’Iva non agevolata per l’on line, che frena anche buone iniziative su piattaforma digitale. Ho segnalato la necessita’ che il governo chieda una modifica della direttiva Iva. Non e’ facile – ha continuato – ma abbiamo il dovere di provarci”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi