CALCIO IN TV: SU ESPN CLASSIC DAL 2 APRILE SCOPPIA L'”EUROFORIA”

MILANO (ITALPRESS) – Quando mancano poco piu’ di due mesi dall’inizio dei Campionati Europei, in programma in Polonia e in Ucraina dall’8 giugno al 1° luglio, ESPN Classic (canale 216 di Sky) gioca d’anticipo proponendo, da lunedi’ 2 aprile a mercoledi’ 2 maggio, sempre alle ore 23.00, una speciale programmazione dal titolo “Euroforia”, dedicata alla massima rassegna continentale.
Si inizia rispolverando la storia. Per ogni edizione (le prime due, quelle del 1960 e 1964, sono raccolte in un unico episodio) ESPN Classic trasmette un documentario che, partendo dal momento chiave del torneo (ad esempio, il rigore decisivo di Antonin Panenka nel 1976 o il golden goal di Oliver Bierhoff nel 1996), riassume fatti e personaggi entrati di diritto nella storia degli Europei. Il viaggio a ritroso di ESPN Classic si compie attraverso le sfide storiche, le immagini d’archivio e i filmati inediti. Un occhio di riguardo e’ dedicato ovviamente alla Nazionale italiana, campione nel 1968 nella finale di Roma, vinta contro l’allora Jugoslavia, e seconda nel 2000, sconfitta 2-1 in finale contro la Francia. A decidere l’incontro, il golden gol di David Trezeguet nei tempi supplementari. Spazio anche ai gol piu’ spettacolari, i dribbling ubriacanti e le parate miracolose della storia del calcio europeo, oltre ai fuoriclasse del vecchio continente. Su ESPN Classic rivediamo in azione campioni del calibro di Franz Beckenbauer, Marco Van Basten, Michel Platini, Zinedine Zidane e Roberto Baggio, capaci di infiammare il pubblico con i loro colpi di classe.
(ITALPRESS).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi