FIERA RAGAZZI: +17% DI OPERATORI ESTERI IN EDIZIONE 2012

(ANSA) – ROMA, 31 MAR – Con una presenza di oltre 15.000 operatori esteri (+17%) e 27.000 ingressi si è conclusa il 22 marzo con successo la 49/ma edizione della Fiera del Libro per Ragazzi che ha registrato nel 2012 anche un +5% delle presenze espositive internazionali. “Un grande evento per Bologna, centro internazionale della cultura e dell’educazione” ha sottolineato il presidente di Bologna Fiere Duccio Campagnoli. Oltre 200 le inziative in città  che hanno animato il “fuori fiera” con oltre 90.000 presenze. E il 2013, anno del 50mo anniversario della Fiera, sarà  paese ospite d’onore la Svezia di Astrid Lindgren, dal 25 al 28 marzo. Fra le iniziative organizzate direttamente da BolognaFiere nell’ambito di Bolibrì da segnalare la prima “trasferta in città ” della Mostra degli Illustratori, aperta fino al 7 aprile a Palazzo d’Accursio e la mostra ‘Two centuries after’, dedicata a Charles Dickens nel bicentenario della sua nascita, aperta fino al 29 aprile, a Casa Saraceni. Sempre per Bolibrì da segnalare il Bookstore, una grande libreria internazionale di 400 metri quadrati in Piazza Nettuno – realizzata dalla Fiera del Libro per Ragazzi in collaborazione con Librerie Feltrinelli e con il patrocinio dell’AIE – che ha proposto 2.500 titoli di 200 editori italiani e stranieri, con un focus speciale sull’editoria del Portogallo, paese opiste dell’edizione da poco conclusa, e sui libri vincitori del BolognaRagazzi Award.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari