MEDIATRADE: DIFETTO NOTIFICA, UDIENZA GUP SLITTA AL 2 MAGGIO

RISCHIANO PROCESSO BERLUSCONI, IL FIGLIO PIER SILVIO E ALTRI 10

(ANSA) – ROMA, 2 APR – Rinviata al 2 maggio l’udienza davanti al gup del Tribunale di Roma relativa all’inchiesta Madiatrade sui diritti televisivi Mediaset. La prima udienza fissata per oggi è saltata a causa di un difetto di notifica. A rischiare il processo sono, tra gli altri, l’ex premier Silvio Berlusconi, il figlio Pier Silvio e il produttore statunitense Frank Agrama.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi