Comunicazione, New media, TLC

02 aprile 2012 | 13:50

Scienza/ Tlc, ricavi 2011 nel mondo in lieve crescita

Per il 2012 ci sono segnali di ripresa
Roma, 2 mar. (TMNews) – L’anno scorso nel mondo i ricavi degli operatori di telecomunicazioni sono cresciti complessivamente del 7 per cento, a quota 1.900 miliardi di dollari dai 1.800 del 2010. La crescita, secondo la società  d’analisi Ovum, deriva dal recupero registrato sia sul fisso che sul mobile, settori cresciuti rispettivamente del 3 e del 10 per cento. La crescita più forte da ascrivere ai paesi del cosiddetto “Bric” (Brasile, Russia, India, Cina, con un +14per cento, mentre i risultati più deboli sono quelli registrati in Europa (+3 per cento). Tra i primi 10 operatori in termini di investimenti industriali ci sono due americani, AT&T e Verizon, i tre principali operatori cinesi, il giapponese NTT DoCoMo e 4 operatori europei: Deutsche Telekom, Telefonica, Vodafone e France Telecom. Deboli le performance registrate in Medio Oriente e Africa, dove i ricavi effettivi e gli investimenti industriali sono stati 10 e del 7 per cento inferiori al previsto, probabilmente a causa dell’instabilità  politica che ha frenato i piani d’investimento. Per l’anno in corso, secondo Ovum la crescita di entrate e investimenti industriali dovrebbe attestarsi al 3% e 6%, rispettivamente.