Antitrust: Pitruzzella, sanzioni pubblicità  sono deterrente

ROMA (MF-DJ)–Per combattere la pubblicita’ ingannevole “e’ fondamentale il ruolo delle sanzioni comminate dall’Antitrust come deterrente ai comportamenti scorretti delle imprese”. Lo ha affermato il presidente dell’Autorita’ Antitrust, Giovanni Pitruzzella, intervenendo all’inaugurazione dell’anno Iap (Istituto Autodisciplina Pubblicitaria), svoltasi a Milano.
Per Pitruzzella “e’ possibile un rapporto di coordinamento con lo Iap” con una “autoregolamentazione delle imprese” che puo’ funzionare “a fini deflattivi, riducendo la quantita’ di procedimenti che l’Antitrust deve svolgere”. Tuttavia “non si puo’ prescindere dalla funzione di deterrenza, anche in termini di prevenzione, svolta dalla sanzione. Occorre correggere i meccanismi distorti del mercato per garantire la liberta’ di scelta consapevole dei consumatori”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro