Tv/ Vita (Pd) a Passera: No ad asta frequenze low cost

“Il ministro sciolga a breve ogni riserva a riguardo”
Roma, 2 apr. (TMNews) – “Le frequenze sono un bene pubblico pregiato e non infinito”. Lo sottolinea in una nota il senatore del PD Vincenzo Vita, secondo il quale “chi ne fa uso, è giusto che corrisponda allo Stato un compenso adeguato. Ed è augurabile che il ministro Passera sciolga a breve ogni riserva a riguardo”. “Innanzitutto, si indichi – dice ancora Vita – l’asta competitiva e si immagini una riserva di frequenze per l’emittenza locale. Ogni forma di aggiramento di simili scelte o di rinvio a futuribili scadenze europee è fuorviante. Benvenuta l’asta, high cost”, conclude l’esponente democratico.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi