Cinema/Dal 6 aprile Di Caprio e Winslet tornano sul Titanic in 3D

Il film di Cameron finora ha incassato 1,8 miliardi di dollari
Roma, 3 apr. (TMNews) – A 100 anni dalla tragedia del naufragio e a 15 dalla sua uscita nelle sale, torna nei cinema il film di James Cameron “Titanic”, questa volta in versione 3D (dal 6 aprile). Il film che lanciò Leonardo Di Caprio e Kate Winslet è stato uno dei più grandi successi della storia del cinema, ed ha incassato finora 1,8 miliardi di dollari, ma il regista ha voluto strenuamente la conversione in 3D, che secondo lui non è un processo tecnico ma artistico: “Il 3D è spesso percepito come un sottile strato di smalto adatto ai film d’azione e di animazione, ma ha anche la grande capacità  di dare una carica di energia alle emozioni”.
Secondo Cameron il 3D in questo caso “arricchisce tutti i momenti più avvincenti del film e anche quelli più commoventi” e con questa nuova versione “si prova più che mai la sensazione di essere accanto a Jack e Rose, e di vivere con loro tutte le difficoltà  che affrontano: il 3D eleva l’esperienza ad un altro livello”.
Per convertire il film Cameron ha impiegato 60 settimane, più di quante ne abbia impiegate a girarlo 15 anni fa. D’altra parte il regista è considerato il Maestro del 3D, da dieci anni lavora con questa tecnologia, e con il suo “Avatar” ha battuto ogni record di incassi della storia del cinema, compreso quello conquistato precedentemente dal suo “Titanic”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo