Comunicazione

03 aprile 2012 | 9:53

Umbria/Turismo: Bracco, bloggers moderni giornalisti di viaggio

(ASCA) – Perugia, 2 apr – ”Quello dei ‘bloggers’ e’ una sorta di forma moderna del giornalismo di viaggio, che utilizza i linguaggi dei ”social networks’, dal quale ci aspettiamo un importante aiuto per superare il ”deficit’ di conoscenza all’esterno dell’Umbria, un’occasione particolarmente ghiotta da cogliere, per aumentare in modo capillare i contatti turistici della nostra regione, nella consapevolezza che occorre lavorare con tutti gli strumenti e su tutte le frontiere possibili”. Lo ha detto l’assessore al turismo della Regione Umbria Fabrizio Bracco, intervenendo alla conferenza-stampa di presentazione di ”Travel Bloggers Unite in Umbria”, incontro di 100 ”Travel Bloggers” che saranno impegnati dal 20 al 22 aprile a Perugia in una serie di ”meetings” e ”workshops” dedicati alla professione ed alle potenzialita’ di sviluppo del settore, e , dal 23 al 25, all’esplorazione di 6 itinerari (organizzati da Regione, associazioni di categoria e comuni interessati). Divisi in gruppi di 15, i ”travel bloggers” potranno scegliere gli itinerari fra ”Enogastronomia e antichi mestieri” (Montefalco, Bevagna, Spello, Trevi e Torgiano); ”Natura e sport” (Valnerina, Cascata delle marmore, Ternano); ”I borghi medievali del Nord dell’Umbria” (Gubbio e Citta’ di Castello); ”Lago Trasimeno, Cioccolata e Cashmere” (Lago Trasimeno e Perugia); ”Vino, Storia e Arte” (Spoleto, Todi e Orvieto); ”Vino, Natura e Arte” (Citta’ della Pieve, Oasi di Alviano e Orvieto). Alla conferenza-stampa ha preso parte il responsabile dell’Associazione ”Travel Blogger Unite” Oliver Gradwell. Auspicando (una proposta, questa, condivisa da Oliver Gladwell) la prosecuzione su base annuale, della collaborazione fra la Regione e l’associazione dei ”travel bloggers”, Bracco ha annunciato, entro 15 giorni dall’evento, la pubblicazione della verifica dei risultati dell’esperienza.