Tv/ Robert Redford produrrà  documentario sul Watergate

Oltre 30 anni dopo il celebre “Tutti gli uomini del presidente”
Roma, 3 apr. (TMNews) – Attore, regista, star e sex symbol, Robert Redford sta per produrre un documentario sullo scandalo Watergate, le rivelazioni sulle intercettazioni nella sede del partito democratico che travolsero la presidenza del repubblicano Richard Nixon costringendolo alle dimissioni nel 1974. Un revival: oltre trent’anni fa, Redford assieme a Dustin Hoffman fu protagonista del celeberrimo “Tutti gli uomini del presidente”, il film di Alan J. Pakula in cui i due attori interpretavano Bob Woodward e Carl Bernstein, i giornalisti del Washington Post che fecero esplodere lo scandalo.
Robert Redford – che nella pellicola del 1976 fece la parte di Woodward – sarà  anche la voce narrante del documentario.
L’attore, 75 anni, ha detto al New York Times che è “Il momento giusto per guardare a questa epoca storica”. Il documentario dovrebbe uscire nel 2013. L’idea nasce da Discovery Channel e il docu-film vuole esplorare l’effetto che lo scandalo ebbe sulla politica americana e sui media del paese nei quarant’anni successivi. Redford, da parte sua, ha dichiarato che i documentari a suo parere hanno ormai soppiantato i quotidiani come teatro del vero giornalismo investigativo: la stampa scritta ormai è “in declino”.
Il film di Pakula vinse 4 oscar, incluso quello per la miglior sceneggiatura scritta da William Goldman.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi