Cinema/ Una nuova Bond girl per 007, la greca Tonia Sotiropoulou

L’attrice e modella entra nel cast di “Skyfall” con Daniel Craig
Roma, 5 apr. (TMNews) – Non bastavano Naomie Harris e Bèrènice Marlohe, un’altra Bond girl è entrata nel cast del prossimo 007, “Skyfall” la bellissima Tonia Sotiropoulou, modella e attrice greca. A dare la notizia è stata lei stessa sul suo profilo Facebook: “Cari amici vi annuncio ufficialmente che ho avuto una parte nel nuovo film di James Bond! Sto andando in Turchia, grazie a tutti per il vostro affetto e supporto. Questo è il giorno più felice della mia vita”.
La Sotiropoulou è in viaggio verso Istanbul dove si fermerà  qualche giorno per girare due o tre scene. Secondo alcuni inizialmente si era pensato a lei per il ruolo di Sévérine per cui poi è stata scelta la francese Marlohe, ma il direttore casting sarebbe rimasto così impressionato dalla sua bellezza da volerle a tutti i costi trovare un ruolo. “Mi sento molto fortunata e ringrazio i miei amici, la mia famiglia e tutti quelli che hanno creduto in me e mi hanno sempre supportato – ha dichiarato l’attrice alla stampa ellenica – darò il mio meglio.
Sono orgogliosa perché farò qualcosa anche per fare pubblicità  alla Grecia”. Nella sua carriera ha lavorato soprattutto in serie tv e produzioni greche e nel recente lungometraggio “Berberian Sound Studio”.
Il 23esimo James Bond diretto da Sam Mendes ha ancora per protagonista Daniel Craig e nel cast, oltre alle 3 Bond girl, ci sono anche Judi Dench che torna nei panni di M, Ralph Fiennes, Javier Bardem e Rhys Ifans. Il film negli Usa debutterà  il 9 novembre e in Italia arriverà  a fine ottobre.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo