BORSA/FOCUS: RCS CORRE (+16%), SALE AI MASSIMI DA OTTOBRE

(AGI) – Milano, 10 apr. – Non si ferma la corsa di Rcs in Borsa: dopo il balzo di giovedi’, in seguito all’uscita polemica di Diego Della Valle dal patto di sindacato del gruppo editoriale, il titolo registra di nuovo oggi un rialzo a due cifre e guadagna il 16,73% a 0,88 euro per azione. Con il balzo di oggi Rcs rinnova i massimi del 2012 e risale ai livelli di inizio ottobre, sostenuto anche dalla speculazione seguita all’acquisto da parte di Giuseppe Rotelli del 5,24% di Silvano Toti al prezzo unitario di 1,39 euro, ben oltre le attuali quotazioni di Borsa. Lo stesso Della Valle, svincolatosi dal sindacato, ha fatto capire nei giorni scorsi di essere intenzionato a comprare azioni.
Gli scambi hanno coinvolto finora poco meno dello 0,4% del capitale, anche se i volumi sono oltre 10 volte la media giornaliera dell’ultimo mese, con circa 3 milioni di pezzi passati di mano. Il titolo, positivo dall’avvio, ha accelerato nel pomeriggio salendo ai massimi di giornata. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari