New media

11 aprile 2012 | 15:55

APPLE: LAVORA A SOLUZIONE DEFINITIVA PER FLASHBACK

LO ANNUNCIA AZIENDA SU SITO UFFICIALE

(ANSA) – NEW YORK, 11 APR – Apple ha finora rilasciato aggiornamenti per eliminare la minaccia di Flashback che ha infettato 600 mila Mac, ma sarebbe in arrivo una soluzione più incisiva che coinvolgerebbe anche gli Internet provider. “Apple sta sviluppando software che intercetteranno e rimuoveranno il malware”, spiega una nota sul sito di Cupertino. E l’esperta in sicurezza Kaspersky mette a disposizione un link per capire se i propri Mac sono stati infettati. “Apple ha rilasciato un aggiornamento Java il 3 aprile che risolve la falla di sicurezza – spiega l’azienda -. Di default il vostro Mac cerca automaticamente aggiornamento ogni settimana, ma potete cambiare questa impostazione nelle preferenze di Aggiornamento Software. Potete anche far partire l’aggiornamento manualmente in qualsiasi momento. Apple sta sviluppando software che intercetteranno e rimuoveranno il malware Flashback” ribadisce e spiega: “In aggiunta alla vulnerabilità  di Java, Flashback si basa su server ospitati dagli autori del malware. Apple sta lavorando con gli Isp di tutto il mondo per disabilitare questo comando”. E’ possibile leggere l’intero comunicato di Apple al link: http://support.apple.com/kb/HT5244?viewlocale=en_US&locale=en_Us . E in attesa che la rimozione di Flashback sia definitiva, ci sono rimedi offerti da società  che si occupando di sicurezza come F-Secure e Kaspersky Labs che ha sviluppato Flashfake, disponibile gratis. Inoltre, collegandosi a http://flashbackcheck.com/ si può scoprire se il proprio Mac è stato infettato. Secondo l’azienda i pc colpiti sarebbero 670 mila in tutto il mondo, in Italia circa 6.500.