Comunicazione

11 aprile 2012 | 16:53

In pubblicità  cresce l’importanza del passaparola

Aprile 2012 – Il 92% dei consumatori in tutto il mondo dichiara di fidarsi dei media ‘earned’, come il passaparola e le raccomandazioni da parte di amici e parenti, più di tutte le altre forme di pubblicità , con un incremento del 18% dal 2007. E’ quanto emerge da un recente studio Nielsen, ‘Global Trust in Advertising’, condotto intervistando oltre 28.000 utenti internet in 56 Paesi.
L’indagine dimostra che, anche se quasi la metà  (47%) dei consumatori di tutto il mondo dichiara di credere agli annunci a pagamento in televisione, su riviste e giornali, la fiducia è diminuita rispettivamente del 24%, 20% e 25% dal 2009. Tuttavia, la maggior parte degli investimenti pubblicitari vengono indirizzati ai media tradizionali o a pagamento, televisione in primis. Nel 2011, la spesa pubblicitaria globale ha visto un aumento del 7% rispetto al 2010, secondo il più recente Global AdView Pulse di Nielsen. Questa crescita della spesa è dovuta principalmente a un aumento del 10% circa della pubblicità  televisiva, considerando che in alcuni Paesi, compresi Stati Uniti e Cina, l’investimento pubblicitario è aumentato rispetto all’anno precedente.

- ‘Trust in advertising’ Europa – La ricerca (.ppt)

- ‘Trust in advertising’ – Comunicato stampa (.doc)