Gb/ News Corp sotto accusa anche negli Usa per le intercettazioni

Avvocato di Londra pronto a intentare causa per tre clienti
Roma, 12 apr. (TMNews) – Lo scandalo delle intercettazioni illegali che ha travolto il gruppo di Rupert Murdoch nel Regno Unito potrebbe presto arrivare nelle aule di giustizia americane.
Un avvocato di Londra, Markl Lewis, ha infatti annunciato al Daily Beast di voler intentare negli Usa le cause a nome di tre suoi clienti, i cui telefoni sarebbero stati intercettati mentre si trovavano in territorio americano.
Mark Lewis ha dichiarato che almeno un caso riguarderebbe un cittadino Usa. Secondo il quotidiano britannico The Independent, le persone coinvolte sarebbero l’ex maggiordomo della Principessa Diana, Paul Butler, l’ex capitano della nazionale di calcio inglese, David Beckham, e un socio dell’attore Jude Law.
Lewis sarà  oggi in California e lunedì prossimo a New York per consultazioni con avvocati americani, ha precisato il Daily Beast.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari