Editoria

12 aprile 2012 | 10:39

Gb/ News Corp sotto accusa anche negli Usa per le intercettazioni

Avvocato di Londra pronto a intentare causa per tre clienti
Roma, 12 apr. (TMNews) – Lo scandalo delle intercettazioni illegali che ha travolto il gruppo di Rupert Murdoch nel Regno Unito potrebbe presto arrivare nelle aule di giustizia americane.
Un avvocato di Londra, Markl Lewis, ha infatti annunciato al Daily Beast di voler intentare negli Usa le cause a nome di tre suoi clienti, i cui telefoni sarebbero stati intercettati mentre si trovavano in territorio americano.
Mark Lewis ha dichiarato che almeno un caso riguarderebbe un cittadino Usa. Secondo il quotidiano britannico The Independent, le persone coinvolte sarebbero l’ex maggiordomo della Principessa Diana, Paul Butler, l’ex capitano della nazionale di calcio inglese, David Beckham, e un socio dell’attore Jude Law.
Lewis sarà  oggi in California e lunedì prossimo a New York per consultazioni con avvocati americani, ha precisato il Daily Beast.