TELECOM: AZIENDA DENUNCIA SETTE NUOVI FURTI DI CAVI DI RAME IN SICILIA

PALERMO (ITALPRESS) – Telecom Italia ha presentato una denuncia per sette furti di cavi di rame avvenuti nel corso degli ultimi giorni in Sicilia. Complessivamente sono stati rubati 2,5 chilometri di cavi a Siracusa, Aragona e Canicatti’ (AG), Santa Croce Camerina, Acate, Comiso e Vittoria (RG). I tecnici di Telecom Italia sono gia’ al lavoro per ripristinarli e riattivare nel piu’ breve tempo possibile le linee telefoniche coinvolte.In Sicilia, dall’inizio dell’anno a oggi, sono stati gia’ registrati circa 200 casi analoghi. Le tre province interessate dai furti dei giorni scorsi, ossia Siracusa, Agrigento e Ragusa ne contano gia’ rispettivamente 25, 50 e 35, con un trend in preoccupante crescita rispetto a quello dello stesso periodo dello scorso anno.In considerazione del ripetersi dei furti, Telecom sostituira’ definitivamente i cavi in rame con speciali cavi in alluminio di recente produzione, che garantiscono le medesime prestazioni in termini di qualita’ dei servizi di telecomunicazione, ma che allo stesso tempo sono decisamente poco appetibili per il mercato clandestino dei ricettatori.(ITALPRESS).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci