Comunicazione

13 aprile 2012 | 9:02

INTERNET: ACTA; GUALTIERI (PD), ORA POSSIBILE DEFINITIVO NO

(ANSA) – BRUXELLES, 12 APR – “La decisione del gruppo dei Socialisti e Democratici di votare contro la ratifica di Acta, il controverso accordo internazionale anticontraffazione siglato dall’Ue, è molto importante e apre la strada a una possibile bocciatura del trattato da parte del Parlamento europeo”. E’ quanto afferma l’eurodeputato del Pd Roberto Gualtieri, capogruppo S&D nella Commissione Affari Costituzionali, commentando l’annuncio odierno da parte del relatore del provvedimento David Martin e del leader S&D Hannes Swoboda, a conclusione del seminario su Acta organizzato dai Socialisti e Democratici europei. “Si tratta di una scelta saggia – aggiunge Gualtieri – che corona la battaglia che in tanti abbiamo condotto all’interno del Gruppo S&D per un deciso no ad un pessimo trattato, inefficace contro la contraffazione e pericolosamente lesivo della libertà  degli utenti e degli operatori di internet. Occorre ora lanciare una vasta campagna di mobilitazione e di informazione tra i cittadini per favorire la formazione di una maggioranza nel Parlamento europeo che, entro l’estate, bocci Acta e apra la strada ad un’iniziativa legislativa europea volta a tutelare la proprietà  intellettuale in modo più efficace e al tempo stesso più coerente con la tutela dei diritti dei cittadini e il principio della libera circolazione delle idee”.