Comunicazione

13 aprile 2012 | 11:39

RAI: GASPARRI, DAVID A ROMANZO CRIMINALE? OPERAZIONE DA REGIME

(AGI) – Roma, 13 apr – “Operazioni da regime culturale rosso in corso? Che un pessimo e ridicolo film come Romanzo Criminale possa aspirare ai David di Donatello, che certamente avra’ con decisioni di cui vorremo capire la trasparenza, e’ una notizia scontata e al tempo stesso triste. Il film, mal realizzato e mal recitato, censura le campagne della sinistra politica e giornalistica che portarono all’uccisione del commissario Calabresi. E avalla la penosa bugia della doppia bomba a piazza Fontana. La Rai non ha ancora spiegato perche’ ha buttato i suoi soldi in questa bassa operazione politica. E ora certamente e’ interessata a vedere premiato questo film che censura la storia sgradita alla sinistra e ai suoi intellettuali. Che cercano di far dimenticare il loro sostegno alla campagna di odio contro Calabresi che il film ha vergognosamente cancellato. Piu’ che il David questo film meriterebbe il premio censura rossa, se esistesse. Il pubblico ha bocciato il film. La giuria al comando di chi vorrebbe premiarlo?”. Lo ha dichiarato il presidente del gruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri.(AGI)