Comunicazione

16 aprile 2012 | 8:41

Cinema/ Nicholas Sparks, da scrittore a produttore

Il re del genere sentimentale ha firmato con Warner Bros tv
Milano, 14 apr. (TMNews) – Come romanziere Nicholas Sparks non ha rivali: con 16 romanzi, 80 milioni di copie vendute e traduzioni in 45 lingue è il più apprezzato tra gli scrittori di storie sentimentali. Come se non bastasse, il 46enne autore americano ha più volte bissato il successo letterario anche al cinema, dove i sei adattamenti tratti dai suoi libri hanno incassato in tutto 360 milioni di dollari, a partire da “Le parole che non ti ho detto” con Kevin Costner del 1999.
A ridosso dell’uscita dell’ultimo film con Zac Efron, “Ho cercato il tuo nome”, prevista in Italia per il 25 aprile, il sito Deadline parla di un prossimo impegno di Nicholas Sparks anche sul fronte televisivo. Lo scrittore avrebbe firmato infatti un accordo con Warner Bros tv valido per due anni e, attraverso la neonata società  Nicholas Sparks Prods, si dovrà  occupare dello sviluppo e della produzione di una serie di progetti, nella quale saranno centrali, inevitabilmente, l’amore romantico, i legami familiari e i drammi universali umani.
Mentre il cinema pensa anche ad adattare “Safe Haven”, le cui riprese inizieranno in autunno con la protagonista Keira Knightely e “The Best of Me”, ancora in fase embrionale, Nicholas Sparks ha recentemente rivelato la ricetta del successo delle sue storie: “La cosa principale è che i due personaggi protagonisti ti piacciano, così che i lettori facciano il tifo per loro, ma non bisogna renderli tanto perfetti da non permettere di identificarcisi. Inoltre bisogna evocare in modo genuino le emozioni, non le puoi manipolare. E’ una linea sottile”.