Comunicazione

17 aprile 2012 | 9:18

RAI: E ARTICOLO 21 ‘RICORDA’ DECENNALE EDITTO BULGARO BERLUSCONI

(AGI) – Roma, 17 apr. – “Dieci anni fa, dalla Bulgaria, Berlusconi chiese ed ottenne dalla Rai le teste di Enzo Biagi, Michele Santoro, Carlo Freccero, Daniele Luttazzi. La Rai di oggi chiedera’ scusa per le epurazioni di allora?”. Lo domandano Federico Orlando e Beppe Giulietti, presidente e portavoce di articolo 21, annunciando che “da parte nostra, promuoveremo per domani , sul sito e sulla rete, un ‘No editto day’ contro ogni forma di bavaglio, a cominciare da quelli che si vorrebbero reintrodurre nella legge sulle intercettazioni”. “Dal governo Monti che ha appena abrogato la finta asta sulle frequenze – proseguono – ci attendiamo ora che presenti una proposta per abrogare ogni interferenza dei governi e dei partiti nelle prossime nomine per le Autorita’ di garanzia e per la Rai. Se il governo, e la cosa non ci convince, e’ pronto a mettete la fiducia sull’articolo 18 dello Statuto dei laboratori, perche’ mai nin manifesta lo stesso ‘coraggio’ a proposito dell’articolo 21 della Costituzione?”. (AGI)