CINEMA: XIV FAR EAST FILM FESTIVAL AL VIA DOMANI A UDINE

(ANSA) – UDINE, 19 APR – Sono 57 i titoli (più cinque cortometraggi) del Far East Film, il XIV Festival friulano dedicato al cinema popolare asiatico, che si inaugura domani (e fino al 28 aprile) a Udine. In programma al Teatro Nuovo ‘Giovanni da Udine’ e al Visionario il festival documenterà  le tendenze cinematografiche dell’Estremo Oriente emerse nell’ultimo anno. La selezione ha esaminato più di 400 pellicole scegliendo, tra l’altro, 2 anteprime mondiali, 14 anteprime internazionali e 16 europee: il meglio delle produzioni di Cina, Hong Kong, Taiwan, Giappone, Corea del Sud, Thailandia, Malesia, Indonesia, Filippine e Singapore. Ad aprire l’evento sarà  la prima italiana di ‘Sunny’, una spassosa commedia sull’amicizia femminile vista in patria da più di 7 milioni di spettatori, del regista coreano Kang Hyoung-chul. L’opening night proseguirà  con la prima europea del film giapponese ‘Hard Romanticker’ che racconta le avventure violente del giovane delinquente Gu, ispirato alla vera vita del regista (Gu Su-yeon). Le attese sono concentrate sulla prima mondiale di ‘Thermae Romae’, fantasy-peplum di Takeuchi Hideki. C’é poi il ritorno di Johnnie To e la closing night con ‘The Viral Factor’ di Dante LAM. In programma anche una retrospettiva (‘The darkest decadé, firmata da Darcy Paquet; 10 titoli) di uno dei periodi più bui della storia della Corea del Sud: gli anni Settanta, caratterizzati da una feroce censura. Novità  del 2012, la fiera dell’Est (Fareastville) che animerà  il centro cittadino per tutta la durata del Festival, il Cosplay Contest e due mostre, sul nuovo fumetto cinese e sugli scatti d’autore del regista cinese Zhang Yuan. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo