Intercettazioni: Fnsi chiede incontro col ministro Severino

(ASCA) – Roma, 19 apr – La Fnsi (Federazione Nazionale della Stampa Italiana) ha inviato una lettera al ministro della Giustizia, Paola Severino, nella quale, oltre ad affrontare alcune specifiche questioni riguardanti la professione, chiede espressamente un incontro al fine di ”sottoporre analisi e valutazioni della Fnsi sulla ventilata ipotesi di un ‘nuovo intervento legislativo sul diritto di cronaca in relazione a indagini con intercettazioni disposte dall’Autorita’ giudiziaria”’. Nella missiva, firmata dal Segretario generale Franco Siddi, al Guardasigilli il Sindacato dei giornalisti fa notare come, gia’ pubblicamente sostenuto, il tema dell’informazione e del diritto di cronaca sia ”non direttamente attinente a una riforma della giustizia e delle norme per combattere la corruzione”. Per questo motivo la Fnsi pensa che ”la questione ‘intercettazioni’ debba essere espunta da un possibile testo di riforma pur considerando ogni sforzo teso a incoraggiare un giusto equilibrio tra doveri della Giustizia e diritto all’informazione meritevole della massima sensibilita’ e rispetto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari