Scelte del mese

23 aprile 2012 | 9:42

Un’Edicola Italiana per i giornali sul tablet

Sul modello del Premium Publisher Network – il consorzio costituito nel 2009 da Rcs MediaGroup e Gruppo Editoriale L’Espresso allo scopo di contrastare il predominio di Google nel mercato della pubblicità  on line a performance – nasce ora una nuova aggregazione di editori, dedicata questa volta alla distribuzione dei contenuti on line. L’obiettivo è sempre lo stesso: cercare di limitare lo strapotere dei grandi player internazionali – in particolare Apple con il suo iTune Store e in prospettiva anche Amazon con il Kindle Store – nel campo dei sistemi di distribuzione a pagamento dei giornali su web e device mobili.
Promotori del consorzio, battezzato Edicola Italiana, sono oltre al Gruppo Editoriale L’Espresso e a Rcs, anche Mondadori e il Gruppo 24 Ore. L’idea è di realizzare un’edicola digitale per vendere le applicazioni di quotidiani e periodici per pc, smartphone e tablet e gli sfogliatori web dei giornali, offrendo al pubblico “un’esperienza semplice e uniforme nella scelta, nell’acquisto e nella fruizione”, come dice il comunicato ufficiale.
Iniziative del genere esistono già  in diversi altri Paesi. In Francia, ad esempio, c’è ePresse, un consorzio costituito nel 2010 dagli editori di cinque quotidiani (Le Figaro, Le Parisien, Libération, L’Equipe e Les Echos), e tre newsmagazine (L’Express, Le Point, Le Nouvel Observateur). Negli Stati Uniti è stata lanciata proprio in questi giorni Next Issue, promossa da cinque editori americani.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 427 – aprile 2012