New media

24 aprile 2012 | 9:31

Facebook/ Utili calano del 12%, fatturato a oltre un miliardo

Pesa l’aumento dei costi legati a ricerca e pubblicità 
New York, 24 apr. (TMNews) – Gli utili di Facebook sono calati del 12% nei primi tre mesi del 2012, in seguito a un aumento generale delle spese. Il fatturato – come risulta dagli ultimi documenti presentati alla Sec (la Consob americana) in vista dell`Ipo di fine maggio – ha invece superato un miliardo di dollari per il secondo trimestre consecutivo.
Il social network ha guadagnato nel primo trimestre dell`anno utili per 205 milioni di dollari, o 9 centesimi per azione, rispetto ai 233 milioni dell`anno scorso. A pesare sui conti, come spiega il New York Times, è l’aumento dei costi, pari al 64% del fatturato complessivo rispetto al 47% dello stesso periodo dell’anno precedente. Positivo invece il giro di affari, schizzato del 45% a 1,06 miliardi di dollari rispetto ai 731 milioni del primo trimestre 2011, ma in calo del 6% rispetto al quarto trimestre del 2011.
Il numero quotidiano di utenti attivi, un indicatore importante per valutare la crescita della società , è cresciuto del 41% a 526 milioni. L`aumento dei costi, che ha inciso in modo pesante sugli utili, riguarda diversi tipi di spese, dai nuovi prodotti ai compensi azionari. In rialzo anche i costi legati al marketing, più che raddoppiati a 159 milioni di dollari, e quelli di ricerca e sviluppo addirittura triplicati a 153 milioni di dollari. Hanno inciso sui bilanci anche una serie di operazioni finanziarie, tra cui l`acquisto di Instagram per un miliardo di dollari e di 650 brevetti detenuti da Microsoft per 550 milioni di dollari in contanti. Facebook valuta inoltre il proprio titolo a 30,89 dollari per azione.