New media, TLC

24 aprile 2012 | 15:05

Scienza/ Apple e Samsung controllano metà  mercato smartphone

Ciascuna ha una quota del mercato globale vicina al 25 per cento
Roma, 24 apr. (TMNews) – Apple e Samsung Electronics dovrebbero confermare questa settimana, con la pubblicazione dei loro ultimi risultati trimestrali, che il mercato degli smartphone è sempre più un loro affare. Le due compagnie – riferisce il ‘Wall Street Journal’ – vendono quasi metà  dei cellulari avanzati e hanno messo ai margini concorrenti come Nokia e Research in Motion. Le loro strategie sono molto diverse. Apple, la società  più valutata al mondo, vende solo un telefono, l’iPhone, e investe pesantemente nel suo marchio e nel controllo della catena di distribuzione, traendo benefici dall’ecosistema di software e applicazioni. Samsung crea versioni multiple di numerosi prodotti e massimizza i profitti controllando l’attività  manifatturiera.
Ciascuna ha una quota del mercato globale vicina al 25 per cento, secondo i dati di Idc. Entrambe hanno guadagnato terreno in un anno: nel quarto trimestre del 2011 Apple è arrivata al 23,5 cento, dal 16 per cento dello stesso periodo del 2010; Samsung è passata dal 9,4 al 22,8. La battaglia per la supremazia ha già  causato scontri. Nell’aprile dell’anno scorso Apple ha citato in giudizio Samsung per presunta violazione di brevetti; Samsung ha risposto con un’azione legale; procedimenti giudiziari sono in corso in nove paesi. Al tempo stesso le due compagnie hanno imparato a lavorare insieme: Apple è la principale cliente della divisione componenti di Samsung, che produce schermi e chip. Non è detto che la corsa continuerà  a essere a due. L’industria dei cellulari si è distinta per i suoi rapidi cicli. Sono in atto manovre difensive per reagire al dominio di Apple e Samsung.
Verizon Communications, ad esempio, ha annunciato il suo sostegno ai cellulari con software Microsoft Windows. At&t, per ragioni di costi, ha già  dato il suo appoggio al Nokia Lumia 900, con sistema operativo Windows. Samsung, che dipende fortemente dal software Google Android, dovrebbe raddoppiare le vendite di smartphone quest’anno (94 milioni nel 2011 contro 93,2 milioni di Apple). Per la prossima settimana è attesa a Londra la presentazione della nuova versione del Galaxy S. Venerdì saranno pubblicati gli utili trimestrali, che dovrebbero segnare un incremento dell’80 per cento, per un totale di 4,4 miliardi di dollari. Per Apple, invece, si prevede un balzo del 57 per cento, a 9,4 miliardi di dollari.