Manager

24 aprile 2012 | 16:14

Alessandro Benetton, presidente di Benetton Group

Il 24 aprile 2012, Alessandro Benetton, 48 anni, è stato nominato nuovo presidente di Benetton Group. Successore del fondatore Luciano Benetton, il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group lo ha eletto con decisione unanime di tutti i membri della famiglia.
Alessandro Benetton ha il compito di guidare l’evoluzione dell’azienda in uno scenario di mutamento dei mercati, complicato dalla crisi del debito, per accelerare sulla strada della crescita e del miglioramento della redditività , puntando al rafforzamento del modello di business del Gruppo. Primo passaggio di questa nuova rotta è l’operazione di delisting condotta nella primavera 2012, finalizzata all’acquisto da parte di Edizione, la finanziaria della famiglia Benetton, dell’intero capitale sociale di Benetton Group per agevolarne il futuro assetto competitivo.
Alessandro Benetton è dal 2007 vicepresidente esecutivo di Benetton Group, di cui è stato dal 1998 consigliere, con l’obiettivo – tra gli altri – di guidare la transizione dell’azienda verso una struttura di gestione con una netta distinzione tra i ruoli di azionista e management. Perciò, la Benetton Group è oggi una società  con un management responsabilizzato, in cui la famiglia mantiene il ruolo di azionista attivo e presente nel segnare le linee di sviluppo strategico. Prima di entrare nel Gruppo, Alessandro Benetton fonda nel 1992 la sua holding di partecipazioni, chiamata 21, Investimenti con un approccio da imprenditore che seleziona aziende in cui crede, per farle crescere a livello internazionale. Oggi il Gruppo 21 rappresenta un sistema di fondi di private equity, con un patrimonio raccolto di complessivi oltre 1.300 milioni di euro e un’attività  focalizzata soprattutto in Francia e Italia, e presto in Polonia. Nel 2010 per questo percorso innovativo ottiene la nomina a Cavaliere del lavoro, tra i più giovani nella storia italiana, da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Dopo gli studi negli Stati Uniti (laurea alla Boston University e Master in Business Administration a Harvard) e l’apprendistato in Goldman Sachs International a Londra, è Presidente di Benetton Formula dal 1988 al 1998, periodo in cui la scuderia vince due campionati mondiali piloti e uno costruttori di Formula 1.
Alessandro Benetton è Consigliere di Amministrazione di Edizione, la holding della famiglia Benetton, e Autogrill, il gruppo leader mondiale nella ristorazione collettiva. E’ membro della giunta di Confindustria e fa parte dell’Advisory Committee di Robert Bosch Internationale Beteiligungen AG di Zurigo, organismo di consulenza della holding svizzera per le attività  estere del gruppo Bosch.