Comunicazione

27 aprile 2012 | 12:25

Cir/ Nel primo trimestre aumenta utile netto, +5,5% a 15,2 mln

In crescita anche i ricavi, +11,6%

Roma, 27 apr. (TMNews) – Il gruppo Cir, nonostante un contesto economico in progressivo peggioramento, ha chiuso il primo trimestre del 2012 riportando una crescita dell`utile netto del 5,5% a quota 15,2 milioni rispetto al corrispondente periodo del 2011. A comunicarlo è il gruppo Cir.

Il risultato – si legge in una nota diffusa dal Gruppo – ha beneficiato del contributo positivo delle principali controllate operative e soprattutto della ripresa dei mercati finanziari che ha consentito, nel trimestre, di ottenere un significativo recupero del fair value dei titoli in portafoglio rispetto alla fine del 2011″.

I ricavi di gruppo sono cresciuti dell`11,6% a oltre 1,2 miliardi di euro “grazie agli incrementi registrati da Sorgenia, Sogefi e KOS, mentre la riduzione dei margini è dovuta essenzialmente alla minore redditività  di Sorgenia ed Espresso, solo parzialmente compensata dalla crescita dei risultati di Sogefi”.
(segue)
Andamento 2012 influenzato da evoluzione quadro macroeconomico

Roma, 27 apr. (TMNews) – L`Ebitda è stato pari a 99,2 milioni di euro (8% dei ricavi), in calo del 20,6% rispetto a 124,9 milioni di euro (11,2% dei ricavi) nel primo trimestre del 2011. Il risultato operativo (Ebit) è ammontato a 47,3 milioni di euro rispetto a 76,8 milioni di euro nel 2011. La riduzione dei margini, nonostante il significativo incremento registrato da Sogefi, è riconducibile soprattutto alla minore redditività  di Sorgenia ed Espresso per effetto della negativa congiuntura economica italiana.

Il risultato netto della gestione finanziaria, negativo per 12,3 milioni di euro (negativo per 22,4 milioni di euro nel primo trimestre del 2011), è stato determinato da oneri finanziari netti per 28 milioni di euro parzialmente compensati da dividendi e proventi netti da negoziazione e valutazione titoli per 15,7 milioni di euro.L`indebitamento finanziario netto del gruppo Cir al 31 marzo 2012 ammontava a 2.437,9 milioni di euro rispetto a 2.335,1 milioni di euro al 31 dicembre 2011.

L`andamento del gruppo Cir nel 2012 – osserva il Gruppo – sarà  influenzato dalla evoluzione del quadro macroeconomico, attualmente caratterizzato da uno scenario recessivo di intensità  e durata al momento non prevedibili, e dall`andamento dei mercati finanziari. In questo contesto le principali controllate operative del gruppo proseguiranno la strategia di affiancare le azioni di efficienza gestionale alle iniziative di sviluppo delle attività ”.