Editoria

02 maggio 2012 | 10:24

Rcs: Scott Jovane in pole per la poltrona di a.d.

MILANO (MF-DJ)–In cima alla lista dei candidati per il ruolo di a.d. Di Rcs Mediagroup ci sarebbe Pietro Scott Jovane, attuale ad di Microsoft Italia. E’ quanto ha appreso da MF-Milano Finanza. Gli altri candidati che hanno superato le diverse fasi della selezione sarebbero Andrea Zappia (al vertice della pay tv satellitare Sky Italia), Stefano Sala (ceo del centro media GroupM, gruppo Wpp), Giulio Lattanzi (attuale direttore generale di Rcs Quotidiani) e Giuseppe Cerbone (attuale ad e dg dell’Ansa). Ma e’ proprio sul nome di Jovane che si sarebbe trovata la quadratura del cerchio a cavallo della settimana. Il manager della Microsoft, nato a Cambridge (Massachusetts, Usa) il 27 settembre 1968, per le competenze maturate e la vocazione internazionale avrebbe messo d’accordo sia i grandi elettori del patto Rcs sia alcuni importanti azionisti. A partire dal presidente di Mediobanca Renato Pagliaro che ha condiviso la candidatura di Jovane con il presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, Giovanni Bazoli, e il presidente della Fiat, John Elkann. Inoltre, il nome dell’amministratore delegato di Microsoft Italia avrebbe trovato la piena condivisione di Giuseppe Rotelli, principale azionista singolo del gruppo di Via Rizzoli con il 16,55% ancorche’ fuori dal patto di sindacato. A pochi giorni dalla scadenza di mercoledi’ 2 maggio, giorno di convocazione dell’assemblea per l’approvazione del bilancio 2011 (chiuso con una perdita di 322 milioni) e della nomina del nuovo consiglio d’amministrazione, pare che i dubbi sul futuro top manager dell’azienda siano stati fugati. Dopo un mese di intense ricerche e di valutazioni di curricula di manager di mezza Italia, sarebbe stata stilata una short list di cinque nomi nella quale compaiono manager dal consolidato backround professionale.