Rai: Gasparri, per elezione cda bisogna rispettare legge vigente

(ASCA) – Roma, 2 mag – ”Fino a quando non ci sara’ una diversa legge, che dovrebbe essere comunque rispettosa delle decisioni della Consulta relative alla prevalenza del Parlamento, si devono applicare le norme vigenti”. Cosi’ il capogruppo Pdl, Maurizio Gasparri sulla nomina del cda Rai. ”Se il governo ne ha la volonta’, puo’ quotare in Borsa e privatizzare la Rai – aggiunge -. Questo la legge lo consente. Il resto e’ solo inutile corsa alla poltrona”. ”L’elezione del consiglio d’amministrazione della Rai – ricorda ancora – e’ regolata da norme conformi alle sentenze della Corte Costituzionale. Modifiche con modalita’ improprie o richiami a norme relative a situazioni completamente diverse rappresenterebbero violazioni molto gravi, che non possono essere praticate”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi