WIKIPEDIA: GRATIS SUL WEB RICERCHE SCIENTIFICHE PUBBLICHE GB

(ANSA) – LONDRA, 2 MAG – Il fondatore di Wikipedia Jimmy Wales aiuterà  il governo britannico a rendere tutte le ricerche scientifiche finanziate con fondi pubblici accessibili gratuitamente su internet. L’iniziativa dovrebbe essere operativa entro i prossimi due anni e verrà  annunciata dal sottosegretario per le università  e la scienza David Willetts in un suo intervento in programma per domani presso la Publishers Association. Il coinvolgimento di Willetts promette di dare impeto a quella che ormai è nota come “la primavera accademica”, una campagna per l’accesso libero alle ricerche scientifiche, la cui maggioranza è per ora disponibile soltanto agli abbonati di costose riviste di settore pubblicate da importanti case editrici. Abbonarsi a queste pubblicazioni può costare alle biblioteche universitarie milioni di sterline ogni anno, costi che hanno cominciato ad incidere in un periodo di crisi. Quasi 11.000 ricercatori hanno appoggiato un boicottaggio delle riviste pubblicate dalla casa editrice Elsevier, mentre l’università  di Harvard ha recentemente chiesto ai membri delle facoltà  di pubblicare le loro ricerche su riviste dall’accesso libero e di abbandoanre quelle a pagamento. “Dare alla gente il diritto di accedere liberamente a ricerche finanziate con soldi pubblici, aprirà  una nuova era di scoperte e collaborazioni accademiche e posizionerà  il Regno Unito al centro della ricerca libera”, ha scritto Willetts sul Guardian. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti