Editoria, Televisione

03 maggio 2012 | 9:49

USA: EMORRAGIA TELESPETTATORI CNN, MSNBC INSIDIA 2/O POSTO

NYT, VERTICI SOTTO PRESSIONE E TIME WARNER CHIEDE CAMBI

(ANSA) – NEW YORK, 3 MAG – Vertici della Cnn sotto pressione. I nuovi volti scelti non sono riusciti a rilanciare il canale di informazione, che continua nella sua emorragia di telespettatori. Aprile, in base ai dati Nielsen, è stato un mese nero per il canale tv, con una media di 357.000 telespettatori: il peggiore per rating degli ultimi dieci anni. E dopo aver ceduto lo scettro di numero uno fra i canali via cavo per l’informazione a Fox News, Cnn – afferma il New York Times – sembra ora orientata anche a cedere la seconda posizione a Msnbc, che l’ha battuta per telespettatori nel prime time per 22 degli ultimi 24 mesi. Jeffrey Bewkes, l’amministratore delegato di Time Warner, la società  a cui fa capo Cnn, avrebbe chiesto – sempre secondo il New York Times – di effettuare cambi per il rilancio, mettendo sotto “forte pressione” Jim Walton, a cui fa capo la supervisione di tutte le reti Cnn, e il suo capo, Phil Kent, numero uno della divisione Turner Broadcasting di Time Warner. Cnn somiglia sempre più – come ha teorizzato lo scorso anno uno dei suoi dipendenti – a un “pronto soccorso”. Una metafora – riporta il New York Times – per spiegare che durante le elezioni o esplosioni il pubblico televisivo corre alla Cnn con la stessa fretta con cui si va al pronto soccorso in caso di attacco cardiaco. (ANSA).