Rai: Tg3 aderisce a sciopero Usigrai, “tagli inaccettabili”

(ASCA) – Roma, 3 mag – ”L’assemblea dei giornalisti del Tg3 aderisce con forza allo sciopero annunciato dall’Usigrai”. E’ quanto si legge in una nota. ”I tagli annunciati dalla Rai per il Tg3 – prosegue il comunicato – sono assolutamente inaccettabili perche’ privi di proporzione ed equilibrio a fronte di un budget gia’ basso, la cui ulteriore decurtazione rischia di mettere seriamente in discussione la possibilita’ di continuare a fare un’informazione degna della definizione di Servizio Pubblico”. ”Un Cda scaduto, responsabile delle scelte aziendali che hanno portato l’azienda a questo stato di crisi, non puo’ penalizzare ancor di piu’ la nostra testata. Gli sprechi e gli errori nelle scelte strategiche che hanno portato alla riduzione degli introiti pubblicitari non possono e non devono ricadere sull’informazione, bene primario del Servizio Pubblico”, conclude la nota.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi